Taggato: usa

0

L’ossicodone. L’oppioide prescritto anche in Italia

Viene prescritto anche in Italia uno dei 2 principi attivi per i quali l’azienda farmaceutica produttrice Johnson & Johnson è stata condannata da un tribunale dell’Oklahoma a un risarcimento di 572 milioni di dollari perché “responsabile di dipendenza da oppioidi” come recita la sentenza, causando dall’inizio degli anni Duemila “un’epidemia” di 400mila decessi

0

Juliana vs. Stati Uniti. Il processo contro il Governo per i cambiamenti climatici

C’è una giovane statunitense che dal 2015 combatte contro la politica e gli imprenditori ritenendoli colpevoli dei problemi presenti e futuri dovuti ai cambiamenti climatici ed insieme a 20 coetanei è riuscita ha portare il Governo Usa sul banco degli imputati. Prima causa ambientale – dagli anni Novanta – a non essere respinta dai tribunali statunitensi e che, pur fra molte difficoltà, va avanti

0

Doppia laurea o double degree. Verso il passaporto mondiale del medico

Doppia laurea o double degree in Medicina e Chirurgia valida per esercitare la professione sia nell’UE sia negli Stati Uniti. Questo è il traguardo raggiunto dall’accordo siglato a Roma l’11 novembre 2018 tra l’Università Cattolica del Sacro Cuore-Fondazione Policlinico Gemelli della capitale e la Thomas Jefferson University di Filadelfia (Usa). Oltre alla formazione medica previsti programmi di ricerca congiunta

0

Stati Uniti. Come sopravvive un adolescente in carcere con gli adulti

Nessuna legge degli Stati Uniti obbliga le autorità a separare i minori detenuti dagli adulti detenuti. Dove non ci sono riformatori i minori condannati finiscono nei penitenziari normali. E in alcuni Stati federali possono essere condannati i bambini dai 7 anni in su. Dominic Passmore arrestato a 14 anni ha convissuto con detenuti adulti e oggi racconta di essersi salvato dagli abusi facendo ricorso al suo istinto animale e scoprendo la poesia

0

Los Angeles. Al museo dei selfies

Detrattori ed estimatori dei selfies. Banditi al prossimo Festival di Cannes, negli Usa gli dedicano un museo, anche se temporaneo, dove ci si diverte e si riflette nella sezione dedicata agli incidenti mortali che causano