Taggato: unione europea

0

Dodo vola sul cielo dei giovani europei

L’Europa e i giovani, un rapporto che sembra funzionare rispetto ai programmi formativo-professionali e di ricerca che da decenni sono stati istituiti dalle istituzioni europee, tra cui svetta trionfante, il rinomato Erasmus. In occasione del 9 maggio, “Festa dell’Europa” vi proponiamo la nuova rivista digitale DODO creata per le politiche giovanili e non solo. Un giorno in cui, esattamente 20 anni fa, la vita di una giovane universitaria venne interrotta, Marta Russo.

0

Progetto TECO italo-indiano per ricercatori, imprenditori e ingegneri

Dal 2014 ricercatori e esperti di problemi ambientali europei sono in India per la decontaminazione delle acque e dei suoli, grazie al progetto Teco, co-finanziato dall’ Unione Europea e dall’italiano Cnr. Candidature aperte.
Mentre ai fiumi Gange e Yamuna gli viene riconosciuto lo stato giuridico di “persone fisiche” .

0

I trattati di Roma: 60 anni di pace

Il 25 marzo 2017 saranno celebrati i 60 anni dai Trattati di Roma. La celebrazione sarà marcata dalla Dichiarazione di Roma, un documento siglato dai 27 Paesi membri che si prefigge di rilanciare l’Unione Europea, fortemente in crisi, in contrasto col sentimento della maggior parte della cittadinanza europea. Ma Roma non festeggia

0

Sanzioni alla Russia, quando la geopolitica ci entra nel portafoglio

Società, economia e politica in conflitto. “La guerra commerciale scatenata dalle sanzioni ha fatto scendere le esportazioni del Made in Italy in Russia al minimo da almeno un decennio con una perdita complessiva stimata ormai in oltre 10 miliardi da quanto il Paese di Putin ha deciso le contromisure a partire dall’embargo totale nei confronti di importanti prodotti agroalimentari”. È quanto ha affermato la Coldiretti nel commentare l’ufficializzazione della proroga per altri sei mesi delle sanzioni contro la Russia da parte dell’Unione Europea stipulata a metà dicembre.

0

Gente d’Europa. Patto di convivenza con i migranti oltre i referendum

La questione migratoria è il collegamento più visibile tra Londra e Budapest nella misura in cui le ragioni più o meno fondate, più o meno strumentalizzate, che sono andate alimentando la paura della “invasione”, hanno costituito la molla che ha messo in moto l’uno e l’altro referendum. L’Unione europea può cambiare rotta.