Taggato: rifugiati

0

Aziz Muhamat. Le parole e la voce dei podcast che difendono i diritti dall’intolleranza dell’Australia

È sudanese il vincitore del premio internazionale dei diritti umani Martin Ennals: la coraggiosa voce dei rifugiati che denuncia le conseguenze drammatiche della politica ‘tolleranza zero’ dell’Australia verso i migranti. Si chiama Abdul Aziz Muhamat ed è noto per raccontare le esperienze drammatiche, vissute e viste negli ormai 6 anni trascorsi nel centro di detenzione dell’isola di Manus, attraverso 4mila messaggi vocali trasmessi in podcast

0

Erbil, la città dove i rifugiati siriani sono parte attiva della cittadinanza

Erbil, nel Kurdistan iracheno, a differenze di molte comunità di accoglienza del mondo che hanno accolto i profughi siriani ponendo lrestrizioni, consente loro, se in possesso delle qualifiche necessarie di lavorare liberamente. E i profughi la ripagano con la loro competenza svolto in modo attivo e fruttuoso all’interno della comunità

0

Corridoi universitari: studenti rifugiati dall’Etiopia all’Italia

Corridoi universitari tra l’Etiopia e l’Italia per permettere a studenti rifugiati, costretti a interrompere i loro studi perché perseguitati o in fuga dalla guerra, di proseguire il loro percorso formativo presso l’Alma Mater di Bologna. Con tale finalità è nato il progetto ‘UNI-CO-RE university corridors for refugees (Ethiopia-Unibo 2019-21)’, promosso dall’Università di Bologna e dall’UNHCR Italia

1

Global Compatc for Migration. Il primo patto mondiale sulle migrazioni

Il 10 e l’11 dicembre 2018 Marrakech ospiterà il vertice per l’adozione del ‘Global Compact for Migration’, il documento per una migrazione sicura, ordinata e regolare, approvato dai Paesi membri delle Nazioni Unite il 19 settembre 2016, primo patto mondiale raggiunto dalla comunità internazionale. I criteri basilari stabiliti e gli obiettivi che si propone