Taggato: ricerca

0

Come stabilire l’età di un rifugiato minore non accompagnato senza ricorre ai raggi X. Un problema etico

Un nuovo metodo sviluppato in Austria basato sulle immagini ottenute dalla risonanza magnetica, permette di stabilire l’età dei giovani non accompagnati e privi di documenti richiedenti asilo senza sottoporli ai nocivi raggi X o alle altrettanto dannose radiazioni della TAC, superando il problema etico di sottoporre persone sane alle radiazioni dannose per la salute

0

Premio Rolex. Ognuno può cambiare qualcosa

Il salvataggio di una specie endemica dell’Amazzonia per salvare natura e comunità umane; supporto a persone paralizzate per camminare di nuovo, dispositivo elettronico per individuare in modo immediato la malaria, la trasformazione della plastica in qualcosa di prezioso, convivenza tra l’uomo e la fauna selvatica. Progetti premiati perché rivolti a migliorare la vita nel pianeta, diffondendo la conoscenza

0

Davide Pierangeli ci racconta il déjà vu della fisica dei sistemi complessi

Pirandello affermava “….Ho sempre riconosciuto tutto, e più che mai gli uomini, dovunque”. Sulla via della suggestione e della razionalità ci siamo avvicinati ad una recente scoperta del Dipartimento di Fisica di Sapienza Università di Roma, intervistando Davide Pierangeli, fisico e ricercatore, membro di una delle 2 squadre scientifiche che hanno contribuito alla dimostrazione delle ricorrenze fisiche in natura, confermando il cosiddetto “paradosso Fermi Pasta Ulam”.

0

Malattie rare. Presentazione del V Rapporto MonitoRAre

“Quando si entra nel mondo delle malattie rare, non si lascia più; questa è la nostra grande forza. La costruzione di un linguaggio comune, la condivisione di esperienze attraverso tavoli di lavoro che ci caratterizza nella nostra unicità e diversità”. A parlare, Annalisa Scopinaro, presidente UNIAMO, Federazione Italiana delle Malattie Rare” in occasione della Presentazione V Rapporto Monitorare, presso Palazzo Madama a Roma

0

PhD CareerStories. 10 consigli per passare dal mondo accademico a quello industriale

Nuovo podcast di PhdCarrerStories. Maria João Perreira è una ricercatrice portoghese con un background in biochimica, che si è trasferita in Svezia nel 2011 per un progetto di Master presso il Centro Biomedico dell’Università di Lund. Durante il dottorato, si rende conto che il mondo accademico non fa per lei. Ecco il suoi 10 consigli per una felice transizione dall’Università al mondo industriale.

0

La prima biobanca nazionale per la ricerca sulla SLA

Nasce la prima Biobanca nazionale sulla SLA presso il Policlinico Gemelli di Roma, aperta ai ricercatori della patologia di tutto il mondo. Frutto di una raccolta fondi nazionali e di una donazione privata è stata inaugurata alla vigilia della Giornata mondiale sulla SLA, che si celebra il 21 giugno