Taggato: Papa Francesco

0

Per Papa Francesco la pena di morte è inammissibile e la cancella dal Catechismo

Papa Francesco, approvando la modifica al Catechismo, definisce la pena di morte inammissibile e dichiara l’impegno della Santa Sede per la sua abolizione in tutto il mondo. La modifica cancella il testo precedente che recitava: “La Chiesa non esclude, supposto il pieno accertamento dell’identità e della responsabilità del colpevole, il ricorso alla pena di morte”

0

I giovani chiedono alla Chiesa cattolica di impegnarsi a vivere ciò che professa

I 300 giovani, principalmente cattolici ma anche di altre confessioni e non credenti, che hanno partecipato alla riunione propedeutica all’Assemblea Sinodale dell’ottobre 2018, chiedono alla Chiesa maggior trasparenza, di riconoscere i suoi errori passati e presenti e di impegnarsi a vivere ciò che professa

0

Papa Francesco chiama i Rohingya col proprio nome e gli chiede perdono in nome del mondo

Se in Myanmar Papa Francesco, accogliendo le richieste di non nominare i Rohingya, ha parlato del futuro possibile del Paese soltanto se basato sul rispetto di ogni sua etnia, nel Balngladesh il Pontefice ha chiamato la comunità islamica con il suo nome, chiedendole perdono in nome del mondo. L’incontro tra Francesco e Aung San Suu Kyi

0

Cristo si è fermato a Eboli. Tu non fermarti a Dacca

Lettera aperta del giornalista Pio d’Emilia, di ritorno da un viaggio – inchiesta tra i profughi Rohingya, a Papa Francesco, in volo verso il Myanmar e il Bangladesh dove permarrà in visita ufficiale. Nella lettera Pio d’Emilia, giudicando il rimpatrio dei Rohingya pura “propaganda”, esorta il Pontefice a visitare i bambini nei campi profughi

0

I Rohingya saranno rimpatriati nello Stato accusato di pulizia etnica

Il Myanmar (ex Birmania) ha annunciato il rimpatrio degli oltre 620mila rifugiati Rohingya, che dall’agosto 2017 scappano dalle violenze della natia Birmania secondo l’accordo preso con il Bangladesh. La storia si ripete come 25 anni fa, nonostante le accuse autorevoli contro il Myanmar di compiere una sistematica pulizia etnica dei Rohingya