Taggato: Associazione Luca Coscioni

0

Io basta! Auguro a tutti tanta salute e serenità

Queste le parole di congedo dagli uomini e dal mondo di Davie Trentini, che sconfitto dalla sclerosi multipla, ha scelto l’eutanasia legale in una clinica svizzera dove è stato accompagnato da Mina Welby che ora rischia in Italia 12 anni di carcere. 14 aprile 2017 Mina Welby e Marco Cappato si sono autodenunciati al commissariato Massa Carrara, città di residenza di Davide Trentini

0

Biotestamento in piazza

8 aprile 2017, in piazza medici e notai saranno a disposizione dei cittadini per informarli e dare loro la possibilità di autenticare le proprie disposizioni anticipate di trattamento. A maggio si ripeterà la manifestazione per una settimana per raggiungere anche le province. Le manifestazioni sono organizzata dall’Associazione Luca Coscioni. L’elenco delle città e dei rispettivi luoghi d’incontro.

0

13 Marzo. Avvio dibattimento sul consenso informato. Che sia senza rinvii

13 marzo 2017, avvio dibattimento a Montecitorio del provvedimento sul “Consenso informato”. Arriva in Aula dopo 4 rinvii in poco più di un mese e oltre un anno di discussione in Commissione. Presidio dell’Associazione Luca Coscioni e Partito Radicale per chiedere al Parlamento un’assunzione di responsabilità e contro nuove manovre per un ulteriore rinvio, che sembrano essere in atto

0

Fabo per vivere. Liberi fino alla fine

A gennaio il video – appello rivolto al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, per sollecitare il passaggio in Parlamento della legge Dat e bio testamento. Addolorato dai continui rinvii a cui è sottoposto il provvedimento, DJ Fabo ha deciso di recarsi in Svizzera per accedere all’eutanasia, che gli è stata praticata il 27 febbraio 2017

0

Cellule staminali. Libertà di ricerca in Italia. Lo chiedono gli scienziati di tutto il mondo

608 firme di professori, ricercatori e scienziati di 22 paesi del mondo rispondono alla petizione dell’Associazione Luca Coscioni, a favore della libertà di ricerca sulle staminali embrionali, in vista del pronunciamento in merito della Consulta del 22 marzo 2016.