Taggato: Africa

0

7 luglio, l’Africa si unisce sognando l’UE: ne parliamo?

L’Africa ha fatto un passo storico. Lo ha fatto a Niamey, in Niger, e lo ha compiuto il 7 luglio 2019. In quel luogo e in quella data 54 stati su 55 (anche se due ballano ancora) hanno di fatto ratificato e fatto (ri)nascere l’AfCFTA, ovvero l’area di libero scambio che raggrupperà (quasi) tutta l’Africa di fatto abbattendo commercialmente i confini degli Stati. Il motivo? Liberarsi. O almeno provarci

0

25 maggio, giornata mondiale dell’Africa

Il 25 maggio si celebra l’Africa, una data che rimanda alla nascita officiale dell’Organizzazione dell’Unità Africana avvenuta nel 1963. Siamo soliti parlare dell’Africa come se fosse un immenso luogo senza frontiere, in realtà e il Continente con più Stati indipendenti al mondo. Uno dei primati – ma non il solo e alcuni sorprendenti – di questa parte del mondo, troppo spesso descritta per stereotipi

0

Flip Flopi boat. La barca di plastica per raccogliere la plastica

Ha navigato nelle acque dell’oceano, tra il Kenya e Zanzibar, una nave realizzata con 10 tonnellate di rifiuti di plastica raccolti, nell’arco di 3 anni, dalle strade di Nairobi, Mombasa e Malindi e dalle spiagge dell’isola di Lamu. Durante la rotta ne ha raccolte altre 5 tonnellate. Si tratta del progetto FlipFlopi realizzato da volontari ambientalisti kenioti

0

Gavage. Se t’ingrassi, ti sposo

In Mauritania vige ancora una pratica antica, il gavage, l’ingrassamento forzato cui sono sottoposte le future spose, perché il grasso è segno di bellezza, eleganza e ricchezza. Imposta al 20% delle giovanissime, le altre lo scelgono per propria volonta. Un’ossessione, come in occidente è la magrezza. Ne parla la regista Michela Occhipinti nel film ‘Il corpo della sposa’

0

Global Teacher Prize 2019. Ingegnosi percorsi didattici per raggiungere il “Fil”

È un francescano africano, insegnante di matematica e fisica in una scuola secondaria del Kenya il vincitore del Global Teacher Prize. Si chiama Peter Tabichi, ha 36 anni, dedica la sua vita ai suoi studenti e, contagiandoli con il proprio entusiasmo, è riuscito a fargli vincere le competizioni scientifiche nazionali, portando così la scuola rurale dove insegna, al primo posto della classifica nazionale degli istituti pubblici del Kenya

0

Il “Grand Tour” di Reggie Khumalo per l’identità artistica e culturale dell’Africa

Reggie Khumalo è un poliedrico artista sudafricano che dal 2017 attraversa in motocicletta l’Africa. Arriverà in Europa, ad Amsterdam, dove la prossima estate l’aspetta una personale dei suoi quadri. Dipinge e macina chilometri per conoscere e far conoscere l’arte della sua terra e per sovvenzionare progetti solidali, sorretto dall’etica ubunto