Taggato: adolescenti

0

AIDS 2018. Le adolescenti e i giovani uomini sono i più vulnerabili

Dal 23 al 27 luglio 2018 Amsterdam ospita la 22° edizione della biennale Conferenza internazionale sull’AIDS (AIDS Conference 2018) e i dati che emergono tornano ad essere allarmanti. Diminuiscono le morti ma non fra gli adolescenti malati e fra questi le ragazze sono più a rischio. Mentre tra gli adulti i soggetti più deboli sono i giovani uomini perché hanno meno accesso alle cure e ai test

0

Web, app, privacy, figli e genitori. Una situazione in emergenza educativa

Quante app scaricano i giovani e giovanissimi? Ne sono al corrente i loro genitori? Quanto sono invasive queste applicazioni rispetto alla privacy? Quale è il comportamento dei giovani in rete? Oltre a diventare “alimento commerciale” per la raccolta dei big dati, è minacciata la stessa sopravvivenza del web. L’SOS è lanciato dalla ricerca condotta dall’Università di Padova guidata dal matematico e informatico Massimo Marchiori sul rapporto tra app e privacy. Essenziale il ruolo degli adulti che sembrano così “adulti”

0

Gioventù da non bruciare

Aumenta fra gli adolescenti il consumo di alcol, fumo e droga. Così come quello degli energy drink e sigarette elettroniche, ugualmente dannose. L’allarme arriva dall’ Associazione Mondiale per le Malattie Infettive e i Disordini Immunologici che in ausilio dei genitori ha elaborato una mini-guida che riportiamo

0

Bangladesh. Tra i paesi più “social” ricorre ai rimedi per la violenza in rete

Il cybercrime, vale a dire, i reati tramite l’uso del web, è diventato un comportamento criminale diffuso in tutti i paesi. Tra le nazioni che maggiormente risente di una crescita esponenziale, troviamo il Bangladesh, in particolare verso donne e adolescenti. Un’interessante iniziativa della polizia postale in-forma le adolescenti per difendersi dagli attacchi sul web.

0

Hikikomori. Una realtà che sfugge alla realtà

Gli hikikomori o gli “eremiti sociali” così li chiamano in Italia gli adolescenti e i giovani adulti che decidono di recidere i rapporti con il mondo. Si chiudono in casa, spesso nella loro camera, dove vi trascorrono mesi se non anni, senza avere nessun contatto diretto con l’esterno. Un fenomeno da non confondere con la dipendenza del web, dove quest’ultimo, in questo caso, può rivelarsi la salvezza e il modo per ri- entrare in contatto con gli hikikomori. Come il teatro affronta e rappresenta il problema dell’auto reclusione