Miss America: mai più sfilate in costume da bagno

Mai più in costume da bagno e nessun giudizio sull’aspetto fisico delle concorrenti di Miss America. È una rivoluzione del concorso sulla più bella degli Usa, quella condotta da Gretchen Carlson, prima ex Miss America a essere nominata presidente dal cda della The Miss America Organization e sostenitrice del movimento anti abusi e molestie sessuali #Metoo.

Bandita anche la passerella in abito da sera, le concorrenti indosseranno vestiti nei quali si sentano comode e confacenti al loro stile e sosteranno un colloquio con i giudici durante il quale dovranno dimostrare la loro cultura e i loro interessi e la loro comprensione del ruolo di miss America.

Categorica la dichiarazione di Gretchen Carlson all’emittente Abc News “Non siamo più un concorso di bellezza, ma una gara”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *