Francia. Comitato etico a favore della maternità assistita

People parade with placards reading "assisted medical procreation, Yes" (PMA in French) during the homosexual, lesbian, bisexual and transgender (HLBT) visibility march, the Gay Pride, on June 29, 2013 in Paris. AFP PHOTO / LIONEL BONAVENTURE / AFP PHOTO / LIONEL BONAVENTURE

Il Comitato nazionale per le questioni etiche (Ccne) francese nel giugno 2017 si è dichiarato favorevole all’estensione della procreazione medicalmente assistita (Pma) a tutte le donne, comprese le donne gay e le nubili.  Non più, quindi, prerogativa esclusiva per le sole coppie eterosessuali non fertili.

Per questo nel corso di un’intervista, rilasciata a Rmc-Bfm-Tv, il ministro delle pari opportunità, Marlène Schiappa, ha dichiarato che entro il 2018 il Governo francese emenderà la legge in merito, considerato che il presidente francese, Emanuel Macron, aveva “promesso” l’estensione della pratica se il Comitato etico avesse espresso parere favorevole.

Il Ccne si è detto invece contrario alla pratica della gestazione per altri.

Il ministro Sciappa ha rilevato come l’estensione della pratica porterà uguaglianza e parità di diritti, posto che l’attuale legislazione punisce, anche se involontariamente, le donne che non hanno i mezzi per recarsi all’estero e sottoporsi alla Pma, come fanno invece le donne facoltose.

Foto di copertina: by Lionel Bonaventure / AFP PHOTO (2013)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *