Bulgaria. La sua prima volta alla presidenza europea

Il 1° gennaio 2018, la Bulgaria assumerà la presidenza del Consiglio dell’Unione europea per la prima volta dalla sua adesione all’UE, avvenuta all’inizio del 2007.

L’apertura ufficiale del semestre di presidenza bulgaro avverrà l’11 e 12 gennaio per terminare nel giugno 2018.  Saranno mesi intensi, con in programma di 300 eventi fra i quali il Wb6, il vertice dei capi di Stato e di governo dei Balcani occidentali. Ma soprattutto le grandi sfide da affrontare saranno da subito la crisi migratoria e le negoziazioni per la Brexit.

Durante l’incarico la Bulgaria cercherà di superare la sua fama di Paese più corrotto dell’Unione e di dimostrare di essere pronta per entrare nell’area Schengen.
Jean Claude Juncker ha dichiarato di approvare che Sofia entri nell’euro e nel regime di libera circolazione, ma la Francia e la Germania sono contrarie per il livello di corruzione della Bulgaria.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *