Riso amaro per scongiurare un dramma socio-politico

La crisi spagnola procurata dai desideri di secessione della Catalogna è molto seria al punto che rischia di avere ripercussioni anche nel resto dell’Unione Europea. Ma, forse, proprio perché desta timori, nella stessa Spagna, c’è di cerca di placare l’ansia del futuro ridendoci su.

Avviso divertende bar MalagaFacendo la parodia sia del referendum popolare che si è tenuto il 1° ottobre 2017 (40% di voti favorevoli ma senza quorum e senza osservatori esterni), sia alla dichiarazione d’indipendenza pronunciata dal presidente della Regione Autonoma della Catalogna, Carles Puigdemont, ma subito dopo dallo stesso sospesa (10 ottobre 2017) la fantasia umoristica degli spagnoli ferve.

E così ecco che diventa virale sui social network il cartello d’avviso esposto da un bar di Malaga con il quale si informano i clienti che quello che veniva chiamato “panino puffo alla catalana” è stato ribattezzato panino puffo andaluso. Fotografato, il cartello ha iniziato a passare da telefono a telefono attraverso WhatsApp il proprietario, Chena Marrón, raggiunto dal periodico on line Verne e dal quotidiano El Pais ha spiegato i motivi del cambiamento: “gli ingredienti del panino sono tutti a chilometro zero”. aggiungendo, comunque che il cartello è sorretto da un’intenzione benevolmente buffa perché non è nelle sue intenzioni che qualcuna si offenda.

Viene spontaneo chiedersi: ma se gli ingredienti sono stati sempre a chilometro zero, allora l’ex nome “puffo alla catalana” era ingannevole. La risposta è scritta nello stesso avviso che si apre con un “Non possiamo ingannarvi più. Il panino puffo alla catalana non sarà più servito perché … ”. E via con la lista degli ingredienti, tutti di Malaga e della regione andalusa. Ma il riferimento ai fatti catalani si fa esplicito nella chiosa dell’avviso dove si legge testualmente “E visto che questa è una democrazia… chiedo il referendum per il cambio del nome di questo panino a… puffo andaluso.

Chena Marrón assicura di non aver pubblicato l’avviso sulle pagine social del locale e di averlo ritirato dalla vista del pubblico, ma di certo non può evitare di porre fine alla virilizzazione dello stesso nel web.

Lavagna spiritosa di BarcellonaIl bar di Malaga non è stato l’unico a ironizzare sulla situazione catalana. Come scrive Verne, il discorso di Carles Puigdemont ha creato molto sconcerto. Nessuno si aspettava che venisse dichiarata l’indipendenza della Catalogna per poi sospenderla subito dopo.

Così il gestore di un bar della stessa Barcellona ha scritto sulla lavagna del menù del giorno “Dichiaro che oggi tutte le birre (del marchio Esrella Damm ndr) saranno gratis. Ma rimane in sospeso poter dialogare con Estrella Damm… ”. Naturalmente la lavagna è stata subito fotografata è pubblicata su Twitter. A futura, incancellabile, memoria.

Riso, amaro, per scongiurare una possibile severa crisi, politica, sociale ed economica.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *