Da Milano a Palermo, i giovani di Fridays for Future Italia

24 maggio 2019 – Italia – Le piazze tornano a riempirsi di giovani che vi si raccolgono, dopo aver percorso le strade delle città nelle marce. Partecipano al secondo sciopero globale per il clima.


Da Nord a Sud, da Milano a Palermo, eccoli qui i ragazzi e le ragazze, fin dal mattino presto, colorati, allegri ma convinti e consapevoli che devono lottare affinché i politici siano fattivi e rapidi nel prendere i provvedimenti in contrasto ai cambiamenti climatici e inviando “un bel bacio a chi parla di giovani manipolati e giorni di scuola saltati” come scrivono i ragazzi napoletani su Twitter”.


“Salveremo il pianeta anche per loro” avevano già affermato, riferendosi ai negazionisti, quando in 500 e in più di 100 comitati locali, provenienti da ogni parte d’Italia, si erano riuniti a Milano per l’Assemblea Nazionale Costituente – Fridays for Future Italia (13 aprile 2019), che ha dato vita al movimento ambientale e globalista, anche detto, Fratelli e sorella di Greta Thunberg, in omaggio all’attivista svedese che ha posto in marcia le proteste mondiali.   Nel loro manifesto, gli studenti e le studentesse italiane riunitisi in rete si definiscono come un movimento che si rivolge a tutta la società: “Lottiamo per fermare il cambiamento climatico, rilanciando gli allarmi della comunità scientifica e denunciando le mancanze dei governi”.


Le indicazioni della scienza a partire dal Rapporto 2018 IPCC è stato sempre state il faro delle azioni di Greta Thunberg, dei suoi scioperi dalla scuola ogni venerdì, prima solitari poi con l’intero mondo. E la scienza riunitasi a livello nazionali e/o internazionale li appoggia. D’altronde come potrebbe essere diversamente dice Antonello Pasini, climatologo del CNR di Roma, “se Greta e questi giovani sono riusciti a fare in 6 mesi quello che noi non siamo riusciti a fare in 30 anni di lavoro”. Un esempio? Il Parlamento del Regno Unito  ha appena approvato la mozione con la quale dichiara l’emergenza climatica e ambientale.

Il prossimo appuntamento sarà la mobilitazione europea di FridaysForFuture ad Acquisgrana, il 21 giugno 2019.

 

Fotografie dall’alto – 24 maggio 2019 – Secondo sciopero mondiale per il clima, Italia- Milano, Genova, Venezia, Firenze, Roma, Napoli e Palermo; Stoccolma – Greta Thunberg alla 40° settimana dello sciopero del Venerdì e una panoramica dei giovani in marcia- Photos by Twitter e Facebook

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.