Il prestigioso JMAA Prize a due matematici italiani

JMAA Prize immagine equazioneTornano a vincere i matematici italiani. Antonio Azzolini e Alessio Pomponio hanno ricevuto il premio James S.W.Wong JMAA Prize. L’importante riconoscimento viene assegnato ogni 2 anni e premia il miglior studio fra tutti quelli pubblicati dallo Journal of Mathematics Analysis and Application negli ultimi 10 anni.

Azzolini e Pomponio, professori associati rispettivamente dell’Università della Basilicata e del Politecnico di Bari, hanno ricevuto il riconoscimento per lo studio sulle equazioni non lineari (rappresentazione grafica nella fotografia in alto),  Ground state solutions for the nonlinear Schrödinger-Maxwell equations, firmato da entrambi e pubblicato nel 2008.  I vincitori si sono aggiudicati un riconoscimento di 10mila dollari.

184672016WongCertificL’JMAA Prize è stato istituito nel 2012 e ha assegnato il primo premio nel 2013. Nasce per volere di Emily e James junior in onore del padre, il matematico cinese James SW Wong, che ha lavorato a lungo nelle università statunitensi, prima di tornare in Cina per occupare il posto del padre nelle aziende familiari. Nel corso della sua carriera universitaria ha pubblicato 151 studi, 26 dei quali sono stati pubblicati dalla stessa JMAA, della quale è stato poi attivo collaboratore.
Emily e James Wong per ricordare sia il contributo del padre dato alla matematica sia il suo lavoro editoriale hanno contribuito all’istituzione del premio con una somma sostanziale alla quale si è poi aggiunto l’apporto dell’editore della rivista, Elsevier.

Oggi il premio è amministrato dalla American Mathematical Society.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *