Concorso. I Primitivi arrivano al cinema anche per le scuole

Un particolare appuntamento con la storia per imparare l’importanza del rispetto dell’altro e del gioco di squadra.

Nick Park, regista premio Oscar tra i più apprezzati dai bambini e i ragazzi, porta sul grande schermo un’emozionante ed educativa avventura animata a cui fanno da sfondo l’età della pietra e l’età del bronzo.

Lealta’, Rispetto, Inclusione, Fair Play, Amicizia, Unione,  sono solo alcune delle parole chiave del film che rappresenta quindi un’occasione imperdibile per apprendere divertendosi.

Legato al film il Grande Concorso, Libera La Fantasia E Vinci Con I Primitivi, rivolto agli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado. Immagina di essere catapultato nell’età della pietra e di vivere senza smartphone, tv, videogiochi e senza le altre comodità della vita moderna. Raccontaci come te la caveresti in un breve racconto compreso tra le 700 e 1500 battute (spazi inclusi) sul sito www.iprimitivi.it/contest/.

In palio moltissimi premi divertenti ed originali. C’è tempo fino all’11 di febbraio 2018.

A partire dalla fine di febbraio per le scuole sarà inoltre possibile organizzare proiezioni del film al cinema ad un costo ridotto del biglietto. Per farlo basterà scrivere una mail all’indirizzo scuole@luckyred.it, specificando la città e il numero di potenziali partecipanti. Dopo la vostra richiesta ci attiveremo subito per rendere possibile la visione!

Per approfondire informazioni sul film, visitate il sito http://www.iprimitivi.it/da cui sarà inoltre possibile scaricare il dossier didattico.

Sinossi: all’alba dei tempi, tra creature preistoriche e natura incontaminata, la vita è perfetta per il primitivo Dag e per la sua adorabile e bizzarra tribù. La tranquillità dell’Età della Pietra viene però travolta dall’arrivo della potente Età del Bronzo, che  costringe tutti ad abbandonare la propria casa. Lo scontro tra civiltà prende la forma di un’epica sfida in un gioco di cui fino a quel momento Dag non aveva mai sentito parlare, a differenza dei suoi nemici, già maestri in campo grazie a Dribblo.

Contro qualsiasi probabilità di vittoria e schierandosi contro il parere del prudente e saggio Barbo, Dag insegnerà a Grullo, Gordo e agli altri imbranati cavernicoli come giocare… a calcio!

Il risultato è un completo disastro. Quando però Dag recluta Ginna, energica e appassionata tifosa, le cose iniziano a migliorare. Usando come campo di allenamento i vulcani ribollenti, i geyser fumanti e le rocce dei canyon, i primitivi imparano a superare i propri limiti e a credere in sé stessi. Nonostante i tentativi di Lord Nooth di indebolire la squadra dei primitivi nascondendo segreti importanti sul loro passato, niente e nessuno riuscirà a fermarli. (Fonte: Agenzia)

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *