Accademia Verdiana: la tradizione melodrammatica e i nuovi linguaggi artistici

 Accademia VerdianaLa Fondazione Teatro Regio di Parma nasce nel 2002 con lo scopo di promuovere e diffondere l’arte e la cultura in tutte le sue espressioni, ma con un’attenzione particolare alla formazione musicale.  La stessa attenzione che l’ha portata a istituire l’Accademia verdiana, rivolta alle nuove generazioni con l’intenzione di coniugare “la grande tradizione del melodramma con le trasformazioni dei linguaggi artistici e della comunicazione”, come apprendiamo dal sito della Fondazione.

L’Accademia Verdiana inaugura la propria attività con il Primo corso di alto perfezionamento dedicato alla “vocalità verdiana” di 300 ore che si terrà da settembre a dicembre 2017, presso il Teatro Regio.  Il corso sarà affidato “ad insegnati, professionisti e vocal coach specializzati nel repertorio verdiano attraverso “lezioni d’aula individuali, lezioni di gruppo e masterclass” e affronterà, oltre a tutti gli aspetti meramente tecnici, anche la “gestione del profilo professionale”.

Il corso, gratuito grazie alla borsa di studio di mille euro e un rimborso spese, è rivolto a giovani cantanti lirici (dai 18 ai 35 anni). I candidati dovranno far pervenire la domanda di partecipazione entro lunedì 5 giugno 2017, via e-mail all’indirizzo accademiaverdianaeatroregio.it.   Mentre sul sito teatroregioparma.it sono pubblicate tutte le informazioni relative al Regolamento.  La seleziona dei 10 candidati, che saranno ammessi al corso, si terranno sempre al Teatro Regio dal 3 al 5 luglio 2017.

Il corso è realizzato con il sostegno del MiBACT, della SIAE, in collaborazione con il Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” di Parma e di Fondazioni che operano in campo musicale. Patrocinato dall’Università Commerciale Luigi Bocconi di Milano e dall’Istituto nazionale di studi verdiani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *