Il tempio dei libri lì, dove un tempo i libri si bruciavano

Parthenon of Books - Kassel - documenta 14The Parthenon of Books (Il Partenone dei libri) è l’opera – manifesto di dOCUMENTA 14 (10 giungo – 17 settembre 2017), che sorge nella Friedrichsplatz di Kassel, città storica della manifestazione culturale.

È stato ideato dall’artista argentina Marta Minujin, la quale l’la fatto realizzare per la prima volta a Buenos Aires, nel 1983, per celebrare la fine della dittatura militare e la rinascita della democrazia nel suo Paese.
Ma se il Partenone dei libri argentino riproduceva il monumento greco su scala ridotta, il Partenone di Kassel, invece, riproduce le reali dimensioni dell’originale di Atene, ed espone 100mila volumi, provenienti da tutto il mondo, raccolti attraverso il crowdfunding.

particolare partenoneIl luogo in cui è stato realizzato, la già citata Friedrichsplatz, di Kassel, non è stata una scelta casuale.  È uno dei posti dove i nazisti nel 1933, bruciarono i libri che consideravano “degenerati”, i famigerati Bücherverbrennung, i roghi di libri, che dovevano eliminare i testi che non corrispondevano all’ideologia nazista.  Ripulire la cultura tedesca dallo “spirito non tedesco” e, per questo, il compito fu affidato agli studenti tedeschi riuniti nella Deutsche Studentenschaft.

E, richiamando ancora una volta il forte significato dell’opera, studenti sono stati gli ‘operai’ del Partenone dei libri di dOCUMENTA 14, la manifestazione di arte contemporanea, che evocando la storia del passato vuole essere monito per il futuro. Per il futuro della democrazia.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *