Il dizionario Battaglia approda alla rete. Un lavoro monumentale

Utet - Il Battaglia

Il Battaglia: il Grande dizionario della lingua italiana sarà digitalizzato e sarà gratuitamente consultabile da tutti on line. L’iniziativa, frutto dell’accordo tra l’ UTET, storica casa editrice del dizionario, e l’Accademia della Crusca sarà siglata e presentata ufficialmente il 12 settembre 2017 a Firenze, presso la villa medicea il Castello, nel corso del Convegno “La Crusca torna al vocabolario, La lessiconografia dinamica dell’Italiano post-unitario”.

Il progetto VoDIM

La digitalizzazione della grande opera rientra nel progetto dell’Accademia della Crusca VoDIM: il Vocabolario Dinamico dell’italiano moderno che vedrà riunite alle 183.594 “voci” del Battaglia le “risorse lessicografiche già disponibili presso la Crusca e la collaborazione di 8 università”. Il progetto, infatti, si prefigge di offrire oltre al corpus del dizionario della lingua italiana, il lessico attuale del campo scientifico, politico e giuridico.

Opera monumentale e complessa il dizionario on line, sarà comunque di facile consultazione.  Perché, come spiega la Crusca oltre alla “consultazione con bilanciamento standard, sarà possibile la consultazione a corpus variabile, cioè composta e selezionata a discrezione dell’utente.  Il “vocabolario dinamico” potrà dunque variare a ogni consultazione il lemmario e gli esempi selezionati dalla ricerca dell’utente, lasciando all’utente medesimo la scelta in base alle sue curiosità e alle esigenze del momento”.

Il Battaglia e l’Utet

Il Grande dizionario della lingua italiana, consta di 21 volumi per un totale di 22.700 pagine. Fondato nel 1961 dal filologo e linguista Salvatore Battaglia (1904-1971) nasce come aggiornamento del Dizionario della lingua italiana di Niccolò Tommaseo del 1861: aggiornamento proseguito fino al 2002, diretto da Giorgio Bàrberi Sqarotti. Successivamente sono stati pubblicati 2 supplementi, rispettivamente nel 2004 e nel 2009 sotto la direzione di Edoardo Sanguineti.
Il Battaglia, com’è famoso tra gli studiosi di tutto il mondo, supera per imponenza il famoso Oxford English Dictionary.

Per l’attuazione del progetto VoDIM la casa editrice Utet rinuncerà a qualsiasi forma di compenso.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *