Storie di economia circolare. Il concorso

Dal 1° marzo 2019 parte la 2° edizione del Concorso Storie di Economia Circolare.

Storie di Economia Circolare è un concorso, con cadenza annuale,  rivolto a giornalisti, videomaker, fotografi, scrittori, storyteller  e a chiunque voglia mettersi in gioco per raccontare attraverso video, fotografie, audio e scritti una piccola grande storia di cambiamento nel mondo dell’economia del nostro Paese.

Finalità del concorso è quella di stimolare e promuovere, tra giornalisti e addetti del mondo dell’informazione una rinnovata consapevolezza sulla sostenibilità ambientale, i nuovi modelli produttivi e i benefici per l’ambiente e la società che derivano da processi di transizione virtuosi.

Il concorso prevede 4 categorie di prodotti culturali, ciascuno incentrato su una diversa forma espressiva: video, foto, radio e scrittura. Sono ammesse a concorso opere inedite e originali audiovisive, reportage fotografici, radiofonici e testi scritti, riguardanti esperienze di economia circolare operanti sul territorio italiano e che dovranno pervenire entro il 30 giugno 2019.

Il processo di valutazione si compone di due fasi: la votazione on-line e il giudizio della Giuria Tecnica di Qualità.  Il giudizio di qualità interverrà nella valutazione delle storie in concorso dopo la prima selezione effettuata tramite un sistema di votazione popolare on-line.

Attraverso il concorso le realtà circolari raccontate avranno, inoltre, la possibilità di essere visibili nel portale e dunque di essere promosse a livello nazionale. Al termine della votazione on-line – aperta fino al 30 settembre 2019 – le venti storie più votate per ogni categoria passeranno alla fase di valutazione successiva. Ciascun membro della Giuria potrà, con motivato giudizio, proporre il ripescaggio per ogni categoria di un massimo di tre storie ritenute di particolare valore artistico. L’ammissione delle storie ripescate alla fase finale di valutazione sarà votata dalla Giuria collegialmente. Al termine di tale procedura, la Giuria si riunirà e sceglierà, a suo insindacabile giudizio, le quattro storie vincitrici, una per ogni categoria in gara.

Per l’iscrizione (gratuita) e le modalità di partecipazione andare alla pagina apposita del sito Concorso – Storie di economia circolare.

I premi in palio, offerti da Banca Popolare Etica, consistono: 4.500 euro lordi per la Categoria Video, 4.000 euro lordi per la Categoria Foto, 2.500 euro lordi per la Categoria Audio, 2.500 euro lordi per la Categoria Fumetto e 2.000 euro lordi per la Categoria Scrittura. La differenziazione economica dei premi è stata stabilita in base alla stima dei costi vivi di produzione dei diversi tipi di Storia.

Per informazioni sulla prima edizione del Premio cliccare qui.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.