La Scuola a prova di Privacy

Vademecum Garante

L’ istruzione, a partire dagli asili fino ad arrivare all’università, costituisce una risorsa fondamentale per ogni Paese perché coniuga memoria storica e futuro. (da La scuola a prova di privacy)

In aiuto alle scuole, insegnanti, studenti e genitori arriva nelle scuole pubbliche e private il manuale La scuola a prova di privacy elaborato dal Garante della privacy sulla base ai casi e alle domande più frequenti che la tecnologia c’impone per tutelare i dati personali degli studenti e per la prevenzione e il contrasto dei fenomeni del cyber bullismo e sexting.

Fenomeni questi ultimi che coinvolgono allievi la cui soglia di età si abbassa sempre di più.

Il manuale ha l’intento di offrire l’indicazione per i quesiti posti sia dalle istituzioni scolastiche sia dalle famiglie: come trattare i dati personali degli studenti – soprattutto quelli sensibili che riguardano lo stato di salute e l’eventuale appartenenza religiosa; quali regole le scuole devono seguire nella pubblicazione sul sito dell’istituto delle notizie riguardanti gli studenti e gli eventi sul sito e la pagina social dell’istituto; come usare nelle aule scolastiche i tablet e gli smartphone e soprattutto quali forme di tutela vanno prese nel trattare i dati degli studenti affetti da disturbi di apprendimento; e last but not least, come usare le nuove tecnologie in modo da prevenire gli atti di cyber bullismo e di sexting.

La guida La scuola a tempo di privacy si compone dei seguenti 5 capitoli:

– Regole generali;
– Vita dello studente;
– Mondo connesso e nuove tecnologie;
– Pubblicazione online;
– Videosorveglianza e altri casi;

Inoltre per facilitare la comprensione e divulgazione, le regole per ogni capitolo sono accompagnate dagli esempi pratici; mentre per facilitarne la consultazione, ai 5 capitoli sopra elencati, si aggiungono le seguenti 2 sezioni:

– Parola chiave;
– Appendice – per approfondire.

Quest’ultima utile per avere chiarezza sulla terminologia utilizzata dalla normativa sulla privacy e per avere un quadro giuridico, se pur sintetico, di riferimento.

La guida “La Scuola a tempo di Privacy” sarà trasmesso in formato digitale a tutte le scuole pubbliche e private, mentre la versione cartacea si potrà ottenere su richiesta al Garante per la protezione dei dati personali all’indirizzo:   ufficiostampa@garanteprivacy.it.

Nel frattempo, come c’informa il sito del Garante, si può scaricare direttamente la guida, dal sito dell’Autorità.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.