Qatar. Conferenza internazionale sulla difesa dello spazio civico sui social media

Social media: sfide e modi per promuovere le libertà e la protezione degli attivisti dei diritti umani” questo è il tema della conferenza internazionale organizzata a Doha (Qatar) per discutere sull’impatto dei social network nell’ambito civico e politico e la conseguente libertà dell’informazione e sulle possibili soluzioni volte al contrasto dei fenomeni di odio sul web.

Nel corso dell’incontro si svolgeranno dibattiti interattivi in plenaria sui seguenti temi: creare un ambiente favorevole on line per lo spazio civico e per la libera informazione e, quindi, le relative prospettive legali e istituzionali e al tempo stesso l’impegno e le risposte della società dei social media per proteggere tale spazio civico.
Al tempo stesso gruppi di lavoro paralleli discuteranno sui quadri legislativi che regolano la libertà di espressione e gli stessi social media; le implicazioni in termini di diritti umani del blocco all’accesso alle varie fonti di comunicazione e ai social media; come regolare la trasparenza e le responsabilità delle grandi detentrici della tecnologia sulla moderazione dei contenuti e, infine, l’identificazione delle attività future per ampliare lo spazio civico nei social media.

La conferenza riunirà oltre 300 organizzazioni provenienti dal Kuwait e Sultanato dell’Oman, dall’Africa, Stati Uniti, Russia, America Latina e Europa.

La conferenza che si svolgerà dal 16 al 17 febbraio 2020 a Doha (Qatar) è stata organizzata dalla Federazione internazionale di giornalisti (IFJ), dall’Alleanza globale di Istituzioni nazionali per i diritti umani (GANHRI), dal Parlamento europeo e dall’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i diritti umani.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.