Categoria: mondi e orizzonti

0

Onu mette al bando le armi nucleari. Una possibilità di pace?

Al contrario delle previsioni, la Conferenza Onu per il bando delle armi nucleari si è conclusa con il voto favorevole dei due terzi dei Paesi Onu. Il bando della armi nucleari c’è, nonostante la mancata partecipazioni di 9 tra gli Stati che detengono il nucleare. Il 7 luglio 2017 potrebbe diventare una data storica.

0

Il bivio de Roma Capoccia

L’estate torrida romana ci getta in faccia tutti i malesseri, le situazioni patologiche di una capitale che capitola. Dai mezzi pubblici, alle vie dissestate, alle opere in-compiute. Tuttavia si può immaginare un colpo di coda in una città dall’identità scomparsa? Sognare è lecito, ma non basta. Proviamo a passare “dal sogno all’obiettivo”.

0

I Siriani tornano a casa, nonostante tutto

I profughi siriani tornano alle loro case, nonostante la vita nel Paese è pressoché impossibile: manca l’acqua, il cibo, l’assistenza sanitaria e ancora ci sono tutti i pericoli della guerra. Ma l’esigenza di cercare le persone care rimaste in Siria e vedere le stato delle proprie case è più forte di ogni pericolo

0

World Transplant Games. La forza della vita

Nella suggestiva Malaga, città spagnola di respiro internazionale e cultura ispano-araba ha accolto la XXI edizione della World Transplant Games, competizione sportiva con cadenza biennale, i cui atleti partecipanti hanno una caratteristica comune: ognuno di loro ha subito un trapianto di organi. Menzione spagnola per una giovanissima atleta straordinaria: Daniela De Rossi

0

Un inno ai Patrimoni dell’Umanitá

La 41esima riunione UNESCO si svolge nella citta storica di Cracovia. Dal 2 al 12 luglio, 21 paesi membri si riuniscono per decidere quali nuovi siti inserire nella lista dei Patrimonio dell’Umani e quali siano a rischio. Sulle note dei versi del poeta polacco Tadeusz Różewicz si intrecciano guerre, ricostruzioni e rigener-azioni in nome della cultura e della pace.

0

Luanda. Il paradigma africano

Luanda capitale dell’Angola è la città più cara del mondo. L’Angola ha 25 milioni di abitanti, 20 dei quali vivono in povertà. Un paradosso spiegato dalla storia del Paese che diventa paradigma dell’intero continente.