Categoria: mondi e orizzonti

0

Aung San Suu Kyi, il discorso che non convince

Per la prima volta Aung San Suu Kyi, leader del Myanmar e premio Nobel per la Pace, con un discorso pubblico affronta della situazione dei Rohingya dopo la crisi dell’agosto 2017. Parole costernate ma poco promettenti. Le razioni dell’Onu, del Dalai Lama e dell’opinione pubblica

0

Rohingya. 379mila rifugiati in 20 giorni

Di giorno in giorno, aumenta in forma esponenziale, il numero dei rifugiati Rohingya in Bangladesh, dopo l’inasprimento della crisi dell’agosto 2017. Secondo il Segretario Generale dell’Onu la questione della minoranza etnica rischia di destabilizzare l’intera regione

0

Aumenta il numero degli Stati che riconoscono il terzo genere

Nel corso dell’estate 2017 gli Stati dell’Oregon, Canada e Malta hanno introdotto la legge che permette di indicare sui documenti il proprio genere, oltre alle consuete F o M, anche la X, riconoscendo il terzo genere. I Paesi che li hanno preceduti. Non solo un diritto ma anche un modo per attenuare discriminazioni e maltrattamenti

0

Onu. Appello per lo Yemen

L’Onu pubblica il rapporto sul conflitto nello Yemen i cui dati indicano come la causa principale delle vittime civili è causato dai bombardamenti della coalizione. Ma in Yemen, oltre al conflitto, si registra la maggior crisi alimentare e la peggiore epidemia di colera al mondo. Le forze jihadiste ne approfittano della crisi umanitaria. E attraverso le pagine dell’Avvenire lancia l’appello a favore della popolazione