Categoria: gusti e cultura

0

Convegno internazionale (Ad)Versus Culturam. L’omosessualità al centro e ai margini della letteratura e dell’arte polacca

Convegno internazionale (Ad)Versus Culturam, venerdì 16 novembre 2018, presso l’Università degli Studi di Napoli l’Orientale, Sala conferenze, Palazzo du Mesnil. senza alcuna pretesa di esaustività, intende indagare in maniera interdisciplinare il complesso rapporto tra polonità e omosessualità. Una coraggiosa e suggestiva commistione tra letteratura, storia della letteratura, politica (nel senso più ampio del termine), attualità e metodologie formative.

0

Prosegue la digitalizzazione dell’Archivio Storico Ricordi

31 mila lettere autografe dei più celebri musicisti ma anche dei personaggi cardine della cultura italiana tout court dalla fine del Settecento e fino a metà del Novecento è il risultato appena raggiuto dall’opera di digitalizzazione dell’Archivio Storico Ricordi- una delle più importanti raccolte musicale del mondo – iniziata nel 2016. On line anche le partiture originali, libretti d’opera, bozzetti, manifesti e fotografie

0

Fronte del Porto. Da New York a Napoli

In scena al Bellini, storico teatro sito nel cuore di Napoli, Fronte del porto, opera teatrale e cinematografia al tempo stesso. Una contaminazione ben armonizzata che lascia lo spettatore con il fiato sospeso per circa due ore. Regia di Alessandro Gassmann che conduce i suoi attori come se fosse dietro a una macchina da presa. Il crimine e la redenzione oltre ogni confine.

0

Dogman e Lazzaro Felice verso l’Oscar europeo

L’European Film Awards (EFA) ha reso note le nomination dei titoli che concorreranno ai prossimi EFA Awards 2018, gli Oscar europei, la cui cerimonia di proclamazione e premiazione avrà luogo il prossimo 15 dicembre a Siviglia (Spagna). In gara gli italiani Dogma e Lazzaro Felice

0

Inaugurazione della Biblioteca della Casa della memoria operante

Il 27 novembre 2018, presso il Centro studi Paolo e Rita Borsellino di Palermo verrà inaugurata la ‘Biblioteca della Casa della memoria operante’. Un progetto intrapreso con Rita Borsellino, con la partnership della Direzione generale per lo Studente del Miur e con la collaborazione dei ragazzi del ‘Rita Express” e il presidio Libera Valle Camonica