Categoria: diritti e costumi

0

Lotta al falso. Io sono originale

Io sono originale è la campagna nazionale a favore delle legalità e dell’economia sana, contro i prodotti contraffatti. Tra le tante iniziative, incontri e concorsi nelle scuole, seminari universitari, flash mob, road show, living theatre fino alla realizzazione di un rap grazie al comico Enrique Balbontin

0

Strage di Capaci. Una poesia per raccontarla

“Centinaia di palermitani, subito dopo l’attentato mafioso in cui persero la vita Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e gli agenti della scorta, Antonio Montanaro, Vito Schifani e Rocco Dicillo, si ritrovarono davanti all’abitazione del magistrato, in via Notarbartolo”. Un canto dell’anima per ricordarli e per ricordarci un pezzo fondamentale della nostra storia politica e personale.

0

Sedentarietà. Gli italiani? I più pigri d’Europa

Gli italiani sono i più pigri d’Europa: il 60% della popolazione ha dichiarato di non fare nessun tipo di attività fisica o sport: la media europea è del 42%. L’OMS mette in guardia contro la sedentarietà, 4° fattore di rischio della mortalità mondiale, e consiglia di non confondere l’esercizio con l’attività fisica: un insano equivoco per molti

0

Fiammetta Borsellino. Solo con la verità si diventa uomini liberi

Fiammetta Borsellino si è recata nelle carceri dove sono rinchiusi i fratelli Graviano per chiedere loro di dire la verità in merito alla strage di Via d’Amelio che costò la vita al padre Paolo e alla sua scorta. In una lettera aperta Fiammetta Borsellino spiega i motivi della visita: “Anche chi pur avendo fatto del male è capace di riconoscere il grave male che ha inflitto alle famiglie e alla società, è capace di chiedere perdono e di riparare il danno”

0

Quando i bambini italiani vivevano nascosti

Chiamami sottovoce, il romanzo appena uscito della scrittrice Nicoletta Bortolotti, prende lo spunto da una recente storia italiana ancora poco nota: i 15mila bambini italiani, che tra gli anni ’70 e ’80 del Novecento, hanno vissuto da clandestini in Svizzera. Mentre l’Italia si avviava a essere la sesta potenza mondiale