Autore: Maria Diaco

0

George Orwell. Ritorno al futuro

Sono passati settanta anni da quando, l’8 giugno 1949, George Orwell pubblicava 1984, romanzo cult che per un certo periodo, forse è apparso fin troppo visionario, sebbene raccontasse il mondo post bellico saldo nella sua suddivisione in due blocchi contrapposti. Eppure, a ben guardare, le parole di Orwell sono andate oltre l’89, anno in cui cadeva il muro, si aprivano le frontiere e l’Europa unita non appariva più un’utopia

0

La competenza nasce nell’infanzia. Un percorso in salita per persone consapevoli ed autonome

Si parla ormai ovunque di competenze. La scuola in ogni ordine e grado deve concentrare la sua programmazione anche sullo uno sviluppo strutturato di competenze. Ma come realmente si rapportano al concetto di competenza i nostri giovani alunni e le nostre giovani alunne? La risposta nell’indiagine nelle scuole capitoline

0

Divorce planning nella città simbolo del Rinascimento

Società in transizione con i suoi bisogni da accogliere. Ecco che nasce Divorce planning, un’agenzia di servizi per divorziandi provetti, pronti a rimettersi in gioco grazie all’ausilio di esperti in vari settori. Dunque, nella culla del Rinascimento provano a rinascere a tutti coloro che, chiudendo il proprio matrimonio, devono affrontare situazioni complicate e, per usar parole dotte, si ritrovano nel mezzo del cammin, in un lungo peregrinare verso una vita nova.

2

Notte europea della geografia. Il racconto di Riccardo Canesi sulle innumerevoli geo-possibilità

abbanews.eu desidera partecipare alla notte della geografia del 5 aprile, i cui eventi si susseguono nel corso della giornata del 6 aprile: laboratori, seminari, percorsi espositivi tematici, passeggiate nei parchi, esplorazioni urbane, riproponendo l’intervista a Riccardo Canesi docente di geografia presso l’ I.I.S. D. Zaccagna – Carrara rientrato nella rosa dei 10 insegnanti migliori di Italia che hanno concorso per l’Italian Teacher Prize.

0

Forse non tutti sanno… La sfida dell’istituto tecnico

Conclude con l’illustrazione degli istituti tecnici il breve ciclo “Forse non tutti sanno che …” dedicato alla scelta della scuola superiore. L’ indirizzo tecnico garantisce una preparazione specialistica relativa a vari settori produttivi che dovrebbe aprire al mondo del lavoro. Un varco che non esclude un’agevole vita universitaria

0

Liceo sportivo: atletici al ritmo di scienza

Fra le varie declinazioni possibili del liceo esiste la possibilità di iscriversi al liceo sportivo. Si tratta di un liceo scientifico dove non si studia il latino e si lascia grande spazio alle scienze motorie implementato a partire dal terzo anno. Variegati gli sbocchi lavorativi: atleta, cronista sportivo, medico sportivo, fisioterapista, dirigente e molte altre figure