Autore: Alessandra R.C. Lazzeri

0

Cari fanatici siete vecchi quanto il mondo

Torna in libreria Amos Oz con Cari fanatici. dove lo scrittore israeliano riprende e approfondisce il tema del fanatismo e dei fanatici e offrendoci al contempo un’accurata analisi della società contemporanea. Il fanatismo ha mille volti e si annida là dove regna ottusità, mancanza di immaginazione e senso dell’umorismo. Non conosce culture, sesso, status sociale e ogni epoca storica ce lo dimostra. Ma il rimedio c’è. Oltre la banalizzazione e la standardizzazione di atteggiamenti e comportamenti.

0

The old new Pope. Papa Francesco verso il “red carpet”

Papa Francesco non si ferma mai. E pur affrontando i problemi teologi e secolari, spesso sostituendo i nostri confusi e distanti politici, trova il tempo per partecipare a un film – primo Santo Padre nelle vesti di attore – e a 2 documentari, presto nelle sale, per rispondere alle domande “del mondo”. Arte e musei contro la cultura dello scarto e la ri-vitalizzazione dell’essere umano e dell’ecosistema. E si avvia verso il red carpet.

0

Caregiver verso un riconoscimento senza sostegno

Caregiver, familiare che accudisce il congiunto non autosufficiente. Figura di grande importanza sociale, riconosciuta e coadiuvata dall’estero, ma invisibile in Italia. Sulle spalle il carico dell’organizzazione e delle cure e dell’ assistenza al congiunto, con serie ricadute personali psico-fisiche e materiali. Il DDL in discussione al Senato, nonostante la consapevolezza e i buoni intenti dei relatori, anche se diventerà legge, rischia di lasciare la situazione dei caregivers immutata..

0

Essere Traiano

1900 anni fa moriva Traiano, l’Optimus Princeps. Portò l’impero romano alla sua massima espansione, ma fu anche uomo di Stato innovatore che sapeva guardare lontano. Coadiuvato dalle 3 donne di famiglia il cui ruolo anche pubblico getta nuova luce sul potere femminile dell’epoca, come racconta la mostra “Traiano. Costruire l’Impero, creare l’Europa”

0

Tecnologia up. Maturità down

Secondo una recente ricerca gli adolescenti statunitensi di oggi sono immaturi rispetto alle generazioni di qualche anno fa. Quelle che erano normali esperienze che si consumavano tra i 13 e i 18 anni, oggi vengono procrastinate. Più complessa la condizione degli adolescenti italiani